| |

La voce

del tassobio

Lettera S

Šabaiûn

Zabaglione

Scundaröla

Gioco del nascondino.

Spervêrs

Esagerato, immenso, smisurato.

Sablûn

Fanfarone, vanitoso, presuntuoso.

Scûns

Scondito.

Spiòtla

Piagnucolone, lamentone.

Sacagnâr

Bastonare, sferzare.

Scûr

Oscuro. Scuretto, anta per finestra.

Spìpla

Spippola, vanitosa.

Sadîna

Terra incolta, salsedinosa.

Scúria

Frusta.

Spugnöla

Tipo di fungo.

Sadúl

Sazio. Satollo.

Scusîn

Scoccino, gioco fatto con le uova sode colorate a Pasqua.

Spuladûr

Vaglio, ventilabro, crivello.

Saitûn

Reggispinta nelle capriate.

Scutmài

Soprannome, nomignolo.

Sràia

Scuretto di finestra.

Saiûgh

Sambuco.

Sebiöl

Zuffolo.

Stabiöl

Recinto per maiali.

Salabrâ

Salato esageratamente.

Segröl

Manarino, piccola scure.

Stadêra

Bilancia.

Salìa

Saliva.

Sèr

Cerro, tipo di pianta. Siero.

Stemprîna

Impasto per polli.

Saltaprâ

Ranocchio di prato.

Serföi

Trifoglio.

Sternîr

Seminare, spandere a ventaglio.

Šânchel

Trampolo.

Serfuiâr

Tartagliare.

Stèta

Costa di campo. Sommità, costolone.

Šanèta

Bastone da passeggio ricurvo.

Šêrla

Gerla. Zerla, prolunga per aggiungere paia di bestie da tiro per il trasporto di carichi pesanti o per l’aratura.

Stìs

Tizzone.

Sanguètla

Civettuola, sbarazzina.

Sfergûn

Ferro o bastone per attizzare il fuoco nel forno.

Straculâda

Faticaccia.

Sansûgh

Sbiascico, avanzo.

Sfursîn

Piccola fune. Bastone con più rami per aprire i ricci delle castagne.

Stragàgn

Verso, urlo di animale.

Sarúch

Cucco in testa.

Sgantîn

Segantini, coloro che preparavano le assi.

Stranghlîn

Cravattino. Collarino.

Savurèt

Mostarda, confettura.

Sgârba

Fogliame di patate, pomodori, ecc...

Strê

Strato, piano di metato o di soffitto.

Sbadà-c

Sbadiglio

S-giàvra

Nevischio misto a pioggia.

Strègia

Striglia, attrezzo per pulire animali.

Sbalurdûn

Capogiro, svenimento improvviso.

Sgrišûr

Brividi.

Stricàia

Bronchite, difficoltà di respiro.

Sberlâns

Lungo salto.

Sgûra

Scure.

Stròpa, Strupèt

Legaccio per covoni o fascine. Vimine.

Sbernâr

Guastare, rovinare.

Sgurâr

Lucidare le pentole.

Stûgh

Stelo d’erba.

Sbiàvde

Sbiadito, scolorito.

Sìchi

Tordi migratori, di corporatura piccola.

Stùmbel

Bastone munito di punteruolo per sollecitare i buoi.

Sblišgâr

Scivolare.

Sigaiöla

Vento freddo del nord, tramontana.

Stùple, Stupîn

Stoppino di lumini a petrolio.

Sbrâns

Rami di albero.

Sìma

Vetta. Cima. Cima di albero.

La salût sênsa i quatrîn / l’ê ’na candêla sensa stupîn

La salute senza soldi è una candela priva di stoppino

Sbrùdghe

Sporco, sozzo.

Simitûn

Moine, dispetti, scimmiottature.

Stúpia

Campo non ancora arato dopo che si è raccolto il grano e falciato lo strame.

Sbrúša

Scrocchiare le pecore, mandarle al pascolo.

Sinòpia

Terra rossa per colorare lo spago per segnare i tronchi da cui ricavare le assi.

Stupiûn

Cardo selvatico che infesta i campi di grano.

Sbušmâr

Dare la bozzima all’ordito.

Sîtla

Tubatura forzata dalla gora alle turbine del mulino.

Súbi

Subio, cilindro del telaio.

Sbutasâr

Aprire la gora, fare defluire l’acqua.

Sivètla

Civetta. Ragazzina vanitosa.

Súbia

Lesina.

Scalfaròt

Calzini di lana fatti a mano.

Šlìnd

Agile, veloce.

(In) Suchèta

A testa scoperta.

Scalprûn

Ramo staccato con forza dall’albero.

Šlisaröla

Scivola.

Sufrìt

Soffritto.

Scalšarîn

Fringuello, cardellino.

Smài

Maggiociondolo.

Sugapèna

Asciugapennini.

Scandèla

Cereale della famiglia dell’orzo.

Smarîr

Perdere, smarrire. Ma anche spaventare animali, uccelli perché non danneggino il raccolto.

Sughèt

Fune per trattenere e guidare animali.

(In) Scapîn

Camminare con le sole calze.

Smöia

Prelavaggio con lisciva.

Sumsîr

Piangere sommessamente.

Scarfúla

Falda di cipolla.

Snavì-c

Snodo, giunto cardanico.

Súnša

Sugna.

Scartàs

Macchina per cardare. Pettini per cardare.

Sòšda

Soccida, società.

Šunšìa

Gengiva.

Scavercê

Trampoli.

Spài

Modo di seminare il grano a ventaglio.

Surèša

Sorreggia. Architrave.

S-cèl

Secchio di zinco.

Spaiadûr

Mangione, trangugiatore.

Sústa

Meccanismi di bloccaggio e sbloccaggio di certi organi meccanici.

Scherdênt

Disobbediente, ostinato.

Spalâda

Rotta, apertura di un valico nella neve. Colpo di spalla.

Suvàch, Suvàt

Correggia di cuoio applicata al giogo.

Schervàcia

Fessura, fenditura.

Spaniâr

Togliere le panie, le trappole con vischio.

Sûvra

Sughero.

S-ciaparèla

Fetta di mela seccata.

Spanuciâr

Spannocchiare il granturco.

Svinadûra

Svina, svinatura. Travaso del vino nuovo dal tino alle botti.

S-ciarìa

Menta sclarea. Secca serviva come antitarme.

Sparavèla

Frattazzo, lisciatoio.

Svis-ciâr

Togliere il vischio.

Scus

Parte terminale dei coppi usata come rinforzo in gronda .

Spartàgna, Spartâna

Spartizione tra padrone e mezzadro.



Stampa Email

L'ütme Tweet

Doriano Rabotti

RT @mauroberruto: Io non ho ancora fatto niente... ma posso già festeggiare 3 campionesse del mondo! Complimenti a Tatiana Andreoli, Tanya…

by Doriano Rabotti

Doriano Rabotti

RT @ilpost: L’Autorità Antitrust sospetta che quattro grandi operatori di telefonia abbiano fatto accordi a danno dei consumatori sulla sto…

by Doriano Rabotti