| |

La voce

del tassobio

Lettera M

DIALETTO

ITALIANO

DIALETTO

ITALIANO

DIALETTO

ITALIANO

Mdûra, Meddûra

Mietitura. Raccolto.

Martesèca

Pirite, pepita di metallo che emerge dopo le piogge in terreni argillosi.

Minûn

Contenitore a forma di tronco di cono, posto sotto la trebbiatrice per raccogliere il grano.

Mâdra

Fungo per riprodurre l’aceto.

Martinìca

Freno a ceppi, tipico di carri e birocci.

Mistòca

Focaccia cotta sotto la cenere.

Madrešîna

Piante tutrici (madri) lasciate durante il disbosco.

Marúch

Cocciuto, testone.

Mlîna

Agarico dei cereali. Mosse per perdere tempo.

Magêš

Maggese, fieno di primo taglio.

Marùla

Midollo di alberi o di ossa. Seme di piante.

Mlòdghe

Molliccio e maleodorante.

Manèla

Manipolo. Quantità di grano mietuto che può stare in una mano.

Masangàia

Castagna polposa e turgida.

Mnàs

Grosso contenitore applicato al biroccio per trasportare foglie o roba minuta.

Chî ch’a n’ vôlta la manèla

a n’ vôlta la canèla.

Chi non cura il manipolo non girerà il mattarello

Mašrâr

Macerare, fare marcire (la canapa) sotto acqua. Oggi anche per il nocino e simili.

Mnûn

Pronubo. Colui che doveva fare da guida per condurre la sposa a casa dello sposo.

Manfrîna

Lavata di capo. Danza antica, detta Monferrina.

Mašûrcra

Mazurka, ballo di origine polacca.

Möla

Macina. Ruota per affilare.

Manšèt

Fisarmonica. Piccolo mantice.

Mèlga, Melghèt

Saggina, melica.

Msûra

Falce messoria.

Mantìgn

Passamano. Poggiamano lungo le scale.

Melòt

Tipo di aratro in ferro, solidale col carrello.

Mšûra

Misura. Quantità. Garbo.

Maravìi

Meraviglie. Giochi fatti coi più piccini.

Menaröla

Trapano a mano.

Mtât

Essiccatoio per le castagne.

La maravìa la s’atàca

Il pregiudizio è contagioso

Merlèta

Saltarello, chiudiporta.

Muièta

Molle per attizzare il fuoco.

Mârch

Il peso della stadera.

I’ hân purtâ via ânch la merlèta

Hanno rubato tutto

Mia ciapâl cun al mujèti

È un tipo ostico

Marèngh

Moneta coniata da Napoleone dopo la vittoria di Marengo (1800).

Mes-cîn

Il profilo del bimbo che sta per piangere.

Mundîna

Caldarroste. Mondatrici di riso.

Mârmre

Marmo.

Miâr

Bisognare, dovere fare. Verbo impersonale.

Muràji

Mordacchie applicate alla narici dei bovini per dominarli.

Marsàdghe

Marzaiolo. Da seminare a Marzo.

Mìca

Filone di pane.

Mušnênt

Sporco. Bisunto. Lercio.

Marsâr

Merciaio.

Minèl

Recipiente a forma di canestro, in paglia di segale, usato per seminare e come unità di misura.



Stampa Email

L'ütme Tweet

Doriano Rabotti

RT @mauroberruto: Io non ho ancora fatto niente... ma posso già festeggiare 3 campionesse del mondo! Complimenti a Tatiana Andreoli, Tanya…

by Doriano Rabotti

Doriano Rabotti

RT @ilpost: L’Autorità Antitrust sospetta che quattro grandi operatori di telefonia abbiano fatto accordi a danno dei consumatori sulla sto…

by Doriano Rabotti