| |

La voce

del tassobio

La cultura orale

7 – Quella cultura sommersa, solo orale, ma così importante

Un popolo vivo utilizza un linguaggio vivo, reale, e fa di tutto perché restino, nel tempo, le testimonianze di una vera e propria civiltà del vivere basata unicamente sull’essenziale. Non potendolo fare con la scrittura si serve allora della memoria. Anche se qui si parlerà prevalentemente della cultura letteraria, sono sottintesi anche tutti gli altri valori morali e sociali, tramandati con l’esempio.

Qualsiasi concetto degno di sopravvivere, (un proverbio, una formula del catechismo, un episodio che travalica la normalità, la storia delle famiglie), viene espresso con qualche artificio letterario, come il distico o la strofa rimata), recitato in pubblico, diffuso e tramandato ai discendenti. Tutto lo scibile di chi ci ha preceduti è giunto a noi grazie alla trasmissione orale. Quello che succedeva per le massime d’insegnamento morale o pratico (Proverbi), succedeva anche coi testi delle satire, delle maschere, del “Bene” e di altri prodotti.

7Nonno e nipoti

 

(Da Google)

Quel poco che mi è stato possibile ricostruire è stato possibile solo attraverso confronti dello stesso prodotto registrandolo dalla voce di persone diverse. Molto materiale giace incompleto perché possediamo solo piccoli frammenti, e il resto è stato dimenticato. L’episodio cui si ispirava è sparito dalla memoria, e con esso le espressioni che ne parlavano.

Analizzando il materiale recuperato possiamo dire che la gente di questa vallata ha innato il senso dell’ironia e dell’umorismo. La vita quotidiana di sicuro non offriva occasioni per essere costantemente di buon umore. Allora rimediavano con battute improvvisate tendenti al costruttivo, al positivo, capaci di lenire le tribolazioni giornaliere e a smontare qualche borioso. L’ironia raggiungeva il massimo, come espressione e come tecnica, nelle Satire.

Per avere una panoramica sulla Satira nella Valle del Tassobio

rimando ad una serie di articoli pubblicati su Redacon dal 12 Giugno al 12 Settembre 2014 (WWW.Redacon.it; articoli di Savino Rabotti: La satira in montagna). 

Stampa Email

L'ütme Tweet

No tweets found.

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Query Database